Gruppo di lavoro 6: Educazione, Formazione permanente, Arte, Creatività, Innovazione, Ricerca

Lun, 10/22/2012 - 14:25 - anton

1. Formazione, Educazione, Formazione permanente
come via verso cittadini piú liberi, solidali e verso une società piú pacifica

  • genitori, educatori come“ostetriche“ per lo sviluppo di persone autentiche, formazione per genitori
  • formazione permanente di vasto respiro
  • istituti di educazione/formazione: asili nido, asili, scuole, università
  • mass-media

2. La formazione deve rivolgersi all’ uomo nella sua integrità
Per essere sano, l´uomo deve diventare „completo“, le sue qualita` affettive e spirituali possono essere delle vie a tal fine

  • musica, danza, teatro, arte in genere da viversi come strumenti per crescere nell´”essere uomo”
  • meditazione, contemplazione aiutano a concedere, a diventare più liberi, a vivere più intensamente
  • imparare il plurilinguismo in modo gioioso, naturale già da bambino
  • educazione al sapere, teorico e pratico, conoscenze basilari integrali
  • l´innovazione incomincia dall´uomo, dal punto di vista tecnologico essa con crescente velocità rivoluziona la vita umana
  • la ricerca deve essere allo stesso tempo libera ed eticamente responsabile; le spetta una maggiore attenzione pubblica

3. Presupposti metodici per accenti pedagocici

  • dignità e autoconsapevolezza, non devono restare definite dall'esterno, l´autenticità va posta al centro
  • riconoscere pericoli, imparare a svilppare i talenti
  • paura e gestione di conflitti
  • intendere invece di interpretare
  • ascoltare apertamente
  • apertura invece di cura di posizioni rigide
  • essere nell´“ora e qui“
  • coraggio civile invece di desinteresse
  • rispetto invece dell´immagine nemica
  • apprezzamento per le diversità
  • empatia invece di egoismo
  • sinergie invece di concorrenza
  • incitare / incoraggiare invece di viziare